Su invito del comitato organizzatore del congresso, presieduto da Elena Badea, il regista Vittorio Muscia, il produttore creativo Fabrizio Muscia, la produttrice esecutiva Giuseppina Mirabella, hanno preso parte alla proiezione della versione in lingua inglese di Io Archimede.

La proiezione, nella sala della Biblioteca dell’Accademia Romena, di fronte a un pubblico di ricercatori e docenti provenienti da tutto il mondo,  è stata preceduta dalla presentazione dell’edizione romena del documentario e del libro che lo accompagna – Eu, Arhimede. Codicele Perdut –  pubblicazione curata dalla casa editrice del Museo Nazionale della Letteratura Romena.

Alla presentazione, oltre a Vittorio Muscia e al suo gruppo di lavoro, hanno preso parte l’attore Attila Vizauer (la voce di Archimede in romeno), il critico teatrale Ioan Cristescu (direttore del Museo Nazionale della Letteratura Romena), Gabriela Dumitrescu, direttrice della sezione Manoscritti e Libri Rari della Biblioteca dell’Accademia Romena, e Irina Margareta  Nistor, famosa doppiatrice romena.

Io Archimede prosegue, quindi, il suo cammino varcando i confini nazionali: la presentazione a Bucarest fa seguito – infatti – al debutto del documentario sul canale Eutelsat Hotbird 4K1, dedicato ai formati ultra HD 4K e che copre tutta l’Europa e il Medio Oriente. Eutelsat Hotbird 4K1 ha così inserito da marzo scorso la versione in lingua inglese di Io Archimede nel proprio carousel di documentari.