Gianni Giuga, giovane baritono siracusano, interpreterà Taddeo, ne L’italiana in Algeri di Gioacchino Rossini, in scena all’Auditorio de Tenerife.

In seguito alle audizioni svoltesi a Bologna, Madrid e Tenerife, a cui hanno preso parte centinaia di giovani cantanti, sono stati selezionati tredici artisti, provenienti da tutte le nazionalità (Cile, Germania, Russia, Costa Rica, Spagna, Messico, Australia, Cina, Italia) che a fine ottobre debutteranno nella celebre opera di Rossini.

Si tratta di un’iniziativa organizzata dall’Opera (e)studio de Tenerife, una delle più prestigiose scuole di perfezionamento per cantanti lirici in Europa, che permetterà ai giovani cantanti di studiare e perfezionarsi a settembre nella sua sede in Spagna. Le esibizioni avranno luogo dal 25 al 28 ottobre 2018, quando Giuga canterà la sera della prima, il 25, e il 27, interpretando il ruolo di Taddeo, giovane livornese naufragato in Algeri insieme alla compagna di viaggio Isabella. Ricorre per altro quest’anno il centocinquantesimo anniversario della morte di Gioacchino Rossini, per cui si terranno in tutto il mondo degli eventi come questo atti a celebrare il compositore pesarese.

Gianni Giuga studia all’Accademia YAP Marcello Giordani, ad Augusta, dove ha debuttato nel ruolo di Silvio, ne I pagliacci, insieme con Marcello Giordani, si è già aggiudicato a gennaio il primo premio ad AsLiCo, altro importante concorso internazionale organizzato ogni anno dal Teatro Sociale di Como, ha debuttato in Fanciulla del West e in Madama Butterfly di Puccini al Teatro Lirico di Cagliari ed è attualmente impegnato, ancora una volta in Sardegna, nelle prove di Carmen che andrà in scena a fine giugno. Tornerà in Sicilia a luglio, invece, per debuttare nel Rigoletto che andrà in scena a Taormina l’11 e il 15 luglio 2018.