Venerdì 5 Ottobre a partire dalle 18:30, appuntamento alla Libreria Casa del Libro Rosario Mascali, in via Maestranza, 20, a Siracusa, per l’incontro con Roberta Conigliaro, autrice della raccolta poetica Animaerrante, Scatole Parlanti Edizione.

Giusi Norcia converserà con l’autrice.

In questo “teatro della bellezza” l’arte della parola scivola naturalmente nell’altra, come uno scrigno segreto dischiude il laboratorio della scultrice e ci conduce lì, alla sorgente della sua creazione: linee, tratti, corpi che nascono, fuoriescono, osservano, misteriosi come “pensieri nascosti”. È l’incantamento in cui svanisce il confine tra visione e ricordo. Le vediamo affiorare in ogni parola le sue creature, ne troviamo traccia nelle immagini che scorrono tra le pagine; sono emozioni annotate sulla pietra, messaggere di un misterioso altrove“.
(dalla prefazione di Giuseppina Norcia)

Roberta Conigliaro, siracusana, si trasferisce a Roma per motivi di studio nel 1989, si laurea in Psicologia. Parallelamente comincia a lavorare l’argilla. Inizia così a creare le prime sculture. In seguito passa alla lavorazione della pietra. Frequenta dei corsi di scultura sul marmo a Carrara imparando sia tecnica manuale che con le macchine. Oltre al marmo comincia a cimentarsi con altri tipi di pietre quali il travertino, la pietra leccese e sopratutto la pietra saponaria. Dal 2002 comincia ad esporre i propri lavori