Nove ragazzi della 4A del liceo scientifico Corbino di Siracusa (Francesca Teodoro, Maria Grazia Amore, Gabriele Di Mauro, Claudia Scorpo, Roberta Di Mauro, Francesco Giustino, Luca Amato, Laura Bisignano e Chiara Sapienza) in collaborazione con Students Lab hanno creato una mini-impresa di organizzazione eventi come progetto di alternanza Scuola-Lavoro: Bouche spa. Con grinta e voglia di fare, sono passati alla selezione provinciale e ieri, in occasione della competizione regionale di Students Lab, sono stati premiati come miglior team e affronteremo tra un mese la competizione nazionale al Nord.

Dovendo svolgere 100 ore di alternanza scuola lavoro al terzo liceo, infatti, lo scorso anno era loro stato proposto un progetto che permetteva di frequentare dei laboratori divisi in lezioni da 4 ore dove potevano creare delle solide basi per una promettente azienda tutta al giovanile. Chiaramente non è stato facile e non lo è tutt’ora, anche perché l’ambito che scelto, ossia l’organizzazione eventi, è ampio e difficile da gestire per ragazzi di 16 e 17 anni. Ma sono riusciti ad organizzare 3 eventi, un torneo di pallavolo a scuola, uno in Cittadella e un evento elegante nel ristorante Room Cucina in Ortigia, avendo avuto dalla loro parte il proprietario del locale.

Eventi, quelli organizzati dai ragazzi, che si basano sulla libertà di esprimere la propria creatività, tanto che nel locale hanno istallato alcune postazioni con strumenti musicali, quadri, giochi da tavolo, cosicché ognuno potesse trovare la propria dimensione riuscendo ad attrarre pure alcuni turisti. Students Lab successivamente fa competere le mini aziende per decretare l’idea migliore, e gli studenti del Corbino sono arrivati alla fase nazionale, per la prima volta nella storia della scuola.