La terza edizione del salone della sposa SiracusaSISposa, svoltasi il 10 e l’11 novembre all’Open Land di Siracusa, storica location che ha accolto matrimoni ed eventi di vario genere in questi lunghi anni, è destinata a lasciare il segno nel magico mondo del “wedding”. Una due giorni vissuta all’insegna delle proposte più affascinanti del wedding siciliano, con abiti da sposa, addobbi floreali, bomboniere, lista nozze, catering, auto da cerimonia, parrucchieri, estetisti ed arredamenti. La manifestazione, ricca di eventi fashion, ha incantato e risvegliato i sensi dei partecipanti con la collezione di abiti da sposa firmati dai più importanti atelier nostrani come l’“Artigiana per la sposa”, “Smeralda Spose”, “Giorgia Salvo Couture” , “Fiaba Atelier” e “Alice Sposa”; e con gli abiti da sposo e da cerimonia di “Brocca 1944”. Non da meno sono stati tutti gli altri partners che, con le loro ricche, curiose e variegate proposte, hanno allietato i pomeriggi di tanti visitatori visibilmente attratti dalle proposte più chic e innovative per il 2019.

Le sontuose sfilate hanno mandato ai futuri sposi un messaggio chiaro: gli abiti del 2019 saranno caratterizzati non solo dai contrasti ma anche da sensuali giochi sulla schiena per una sposa classica che non rinuncia ad essere alla moda; tessuti che fasciano sensualmente il corpo e sovrapposizioni di texture per effetti inediti. Per le più romantiche le gonne si fanno ampie e formate da vari strati di tutte. Un look ideale per la sposa che sogna, almeno una volta nella vita, di essere una principessa. I decori, che molto spesso riprendono romantici temi floreali, sono fatti di perline e pietre preziose per un matrimonio decisamente scintillante. Gli abiti proposti, quindi, accompagnano dolcemente le forme della sposa esaltandone la sua sensualità. Sul fronte dei colori, anche per il 2019, si rimane sul classico: si riaccende la passione per il bianco, ma anche per il beige, colore avanzato dalla proposta unconventional delle “Fate Wedding Planner”. Tutte tonalità che rievocano il gusto dell’antico e del classicheggiante.

Un grande plauso per la riuscita dell’evento e la minuziosa organizzazione va’ alla catanese Patrizia Bucchieri, “Event Wedding Planner” di “Siracusa Matrimoni & Eventi” che, nel giro di un paio di anni, con passione, tenacia e dedizione ha riportato a Siracusa l’entusiasmo per un settore in continua crescita. In ultimo meritano un riconoscimento il team di grandi professionisti che l’hanno affiancata in questo lungo e faticoso percorso, tra questi ricordiamo la preziosa figura di Antonio Lentinello, responsabile “Service Audio e Luci” e co-presentatore insieme a Patrizia Bucchieri dell’evento; ed infine, quella di Ilenia Nardo, coordinatrice del back-stage, collante e punto di equilibrio dell’intera manifestazione.

Queste le parole dell’organizzatrice Patrizia Bucchieri al termine dell’evento: “Cosa rimanere di questo evento? Che dire, un affettuoso ricordo delle persone incontrate, della magnifica passione e della capacità di giocare come una vera squadra unita e coesa. Sono stati mesi di intenso lavoro e di straordinaria aggregazione, di confronto tra le diverse esperienze commerciali e di appagante scambio di idee sotto il profilo tecnico professionale, ma ancor di più personale. Voglio ringraziare tutte le persone con cui siamo venuti in contatto negli ultimi mesi e che ci hanno consigliato, aiutato e supportato nell’organizzazione e gestione dell’evento. La passione e il gioco di squadra, credo, sia stato il mix che ha reso il “Salone della Sposa” una manifestazione bella e coinvolgente. Con la certezza di mantenere con ciascuno di voi un costante e proficuo rapporto collaborativo, vi do appuntamento alle future iniziative”.