Il prossimo 30 novembre prenderà il via per due giorni il seminario di formazione sui siti e la storia dell’ebraismo nella Sicilia Orientale presso la sala convegni di Casa Bianca, sede dell’antico bagno rituale ebraico di Ortigia.

L’iniziativa, promossa dall’Associazione culturale Terzo Millennio e curata da Moshe Ben Simon, responsabile della sua Sezione Judaica, parte dalla necessità di aggiornare i dati e le informazioni relative alla presenza ebraica nel nostro territorio già trattati negli ultimi trent’anni, sin dal rinvenimento del miqweh  nella Giudecca di Siracusa e che oggi, dato l’alto interesse della comunità scientifica, sono stati arricchiti dagli studi più recenti.

Fondamentali, in tal senso, risulteranno i contributi dei relatori presenti al convegno, che tratteranno, ognuno, i temi legati alla storia dell’ebraismo nell’area siracusana ed iblea, dai Beni culturali ebraici a cura del Prof. Nicolò Bucaria, al “Bagno Rituale ed il suo significato nella Religione    Ebraica del Prof. Davide Cassuto, alla “Comunità ebraica a Siracusa ed il suo miqweh curato dalla Dr.ssa Angela Scandagliato, a Urbanistica e trasformazione del quartiere ebraico dell’Arch. Federico Fazio, alle “Testimonianze ebraiche nel territorio siracusano del Dr. Lorenzo Guzzardi, per finire alle Testimonianze ebraiche nellaltipiano ibleo curato dalle Dr.sse  Salvina Fiorilla e Anna Maria Sammito.

La seconda giornata di studi sarà dedicata alla visione dei reperti e delle iscrizioni ebraiche rinvenute in vari contesti del territorio di Siracusa e oggi custodite presso i musei regionali Paolo Orsi e Bellomo e presso la Catacomba di Vigna Cassia, oltre alla visita della chiesa di San Giovanni Battista, o San Giovannello, già Sinagoga in età medievale.

Modératrice sarà la Dott.ssa Annie Sacerdoti, vice presidente della Fondazione Beni culturali ebraici e membro dell’ AEPJ.

Concluderà la sessione una tavola rotonda con i rappresentanti della stampa e con le autorità sullo stato dei beni culturali ebraici in Sicilia.