Recuperare il senso della collettività e diventare interpreti. #Insieme. E’ dedicato ai giovani l’incontro che il movimento Avanti Insieme per l’Italia ha organizzato per il 29 gennaio alle 19, presso la sede di via Corinto 28, a Siracusa.

Saranno presenti il sindaco, Francesco Italia, presidente del movimento, insieme con il coordinatore, Michelangelo Giansiracusa, sindaco di Ferla.

Giovani e politica, connessioni in corso…, è la comunicAzione che Angelo Carbone e Bernard Dika propongono per accorciare le distanze tra i giovani cittadini e la politica.

Angelo, vent’anni, è il socio più giovane del movimento e ha voluto “connettersi” e confrontarsi con i suoi coetanei, ma non soltanto quelli della sua città. Per avere un punto di vista diverso ha invitato Bernard Dika, uno studente della facoltà di Giurisprudenza di Firenze. Bernard, è stato presidente del Parlamento regionale degli studenti della Toscana e nel 2016 è stato insignito dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, del titolo di Alfiere della Repubblica italiana.

Puntare sui giovani, su una politica orizzontale che coinvolga i cittadini, facendoli sentire protagonisti. Riavvicinare i ragazzi ai temi della politica, aggiornandone il linguaggio. Rilanciare la politica dell’ascolto. Questo si propone di fare “Avanti Insieme per l’Italia”, un movimento nato con l’intento di porsi al servizio della cittadinanza e in particolare di chi necessita di più attenzione e cura.