Ogni uomo nasce naturalmente filosofo dal momento che sin da bambino si chiede il perché su tanti misteri del mondo che lo circonda, dall’azzurro del cielo alla luce del sole, dal freddo del ghiaccio al caldo del fuoco. Crescendo, i suoi interrogativi si fanno più grandi e sempre più intimi: da dove viene il mondo? Esiste il destino? Che senso ha la vita? Ne esiste un’altra? e così via.

Nuova Acropoli vuole risvegliare il filosofo che è in ciascuno di noi, dandogli di nuovo la speranza che risposte si possono trovare, riscoprendo il pensiero e soprattutto l’esempio di grandi uomini dell’Oriente e dell’Occidente che nella vita di tutti i giorni possono costituire un valido punto di riferimento.

Allora volgiamo lo sguardo verso l’alto e lasciamoci ispirare da Platone, Aristotele, Arjuna, Seneca o Buddha e da tanti altri, affinché la quotidianità sia l’opportunità, il momento giusto per conoscere noi stessi e migliorarci per poter migliorare la società in cui viviamo.

Il corso inizierà venerdì 22 febbraio alle 19, e prevede 12 incontri settimanali, della durata di due ore, e il linguaggio utilizzato è semplice e diretto, adatto a chiunque voglia avvicinarsi anche per la prima volta all’antica e sempre giovane scienza delle scienze.